Cioccolata calda azteca con Hotpoint 10Chef

Sullo stesso argomento

Tortino fondente al cioccolato e lime

A terminare il menu di San Valentino che vi ho proposto in collaborazione con Angelo Parodi infilo un gustoso tortino dal cuore fondente a base di cioccolato dark e con sentori di lime.

Linguine con sardine alla mediterranea

Eccoci con l'ultima ricetta per Angelo Parodi, a questo giro siamo andati a ripetizione in modo da darvi tempo di studiare il menu di...

Sigari del paradiso allo sgombro

Anche quest'anno continua la collaborazione con Angelo Parodi, la mia azienda ittica conserviera preferita.

Kuri Gohan – Riso Giapponese alle castagne

L'autunno ci porta il freschetto e le giornate limpide di sole, tazze di profumato tè e pomeriggi domenicali a leggere libri sotto la copertina...
Chiara Bettaglio
Ama il Giappone in tutte le sue forme, quando non programma siti web, cucina, legge e cuce cosplay. Parla del Giappone anche mentre dorme.

Siamo arrivati quasi a Natale eh? 🙂

Concludo questo menu in collaborazione con Hotpoint 10Chef con un classico del periodo natalizio, almeno per me. Una sontuosa, ricca e voluttuosa cioccolata calda 🙂

Warm and cozy per dirla all’inglese, la cioccolata è uno dei comfort food più gettonati quando comincia a fare freddo. E’ così facile farla in casa che è un peccato comprare dei costosi preparati pieni di zucchero…

Quella che vi propongo è una versione antica e se vogliamo, originale della cioccolata calda, che si dice proprio derivi dalla cultura azteca, la prima a interessarsi
a questi chicchi e a trasformarli in un delizioso composto.
La cioccolata è a base d’acqua, invece che di latte e quindi è adatta anche agli intolleranti al lattosio oltre ad essere naturalmente senza glutine, e viene insaporita con spezie tipiche come il peperoncino, la cannella e il cardamomo. Il risultato è un sapore intrigante e piccantino con uno sprint in più perfetto per quando fa davvero freddo.

Tanta gente alla cioccolata ci aggiunge i marshmellow, seguendo la moda americana. A me non piacciono granchè quindi il mio consiglio è quello di sbriciolare delle meringhette sulla superficie in modo da bilanciare il gusto, la mia versione non contiene molto zucchero ed è costituita da cacao amaro. La servo inoltre con delle stecche di cannella intere, che a me piace usare come cucchiaino 🙂

Il 10Chef in questo caso è stato davvero utilissimo perchè la cioccolata va girata in continuazione a temperatura dolce perchè non bruci e non si attacchi alla pentola, in questo modo potrete preparare una cioccolata per i vostri ospiti in poco tempo e intanto fare due chiacchiere con loro invece di restare sui fornelli.

Se ancora non vi avessi ancora convinto riguardo a quello che il 10Chef può preparare per voi, date un’occhiata al ricettario, troverete piatti interessanti per ogni menu, perfino gli omogeneizzati fatti in casa per i più piccoli 🙂

Scarica qui il ricettario


Vi auguro un buono e gustoso Natale!
Dalla cucina di Apest ci si sente la settimana prossima!

AUGURI!!!


Per 4 persone


Ingredienti
5 tazze di acqua 
1 peperoncino secco
2 baccelli di cardamomo pestato
1 cucchiaino di cannella in polvere
4 cucchiai di cacao amaro in polvere
100 gr di cioccolato fondente (controllate che sia garantito senza lattosio/glutine sull’etichetta nel caso di intolleranze)
6 cucchiai di zucchero 
2 cucchiai di fecola di patate
meringhette e stecche di cannella per servire

Versate l’acqua nel boccale con la pala mescolatrice inserita, insieme al peperoncino, cannella in polvere e cardamomo e avviare la macchina in modalita’ manuale, temperatura 100°.
A bollore raggiunto togliere il peperoncino e il cardamomo con una schiumarola e versare lo zucchero. Setacciare direttamente dentro al boccale il cacao e la fecola e avviare la pala mescolatrice a velocità 1. Abbassare la temperatura a 70°.
Quando il cacao si è completamente amalgamato aggiungere il cioccolato fondente in pezzi e lasciarlo sciogliere.
Continuare a cuocere fino a che la consistenza non cominci ad addensarsi (dipende dalle preferenze, a me piace molto densa quindi ci potrebbe volere qualche minuto in piu’).
Versare immediatamente in tazza e servire con le meringhette e le stecche di cannella.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altre idee

Brownies al triplo cioccolato con Nocciolata e noci

So che solo a leggere il titolo della ricetta vi sarà venuto un attacco di diabete. 🙂 Ebbene questo è un concentrato di cioccolato che...

Il mio menu di Pasqua con Angelo Parodi

Anche quest'anno ho partecipato all'iniziativa "Blogger del mese" di Angelo Parodi, con un menu interamente dedicato alla Pasqua. Dagli antipasti all'insalata per la gita di...

Pane rustico alle noci e miele

L'autunno è arrivato, portandosi dietro un manto rosso fiammante e giallo oro sui viali con cumoli di foglie scrocchiarelle sotto i piedi. Il freschetto...

Hiyashi chuka, gli spaghetti estivi giapponesi

Col primo vero caldo estivo è arrivata quella spossatezza che tutto mi fa pensare meno che accendere i fornelli e spignattare qualcosa per cena....

Chirashizushi

Prepariamo delle tortine di sushi per la festa di Hina Matsuri!

Altro che potrebbe interessarti