Gunkan alla ventresca di tonno Angelo Parodi

Sullo stesso argomento

Linguine con sardine alla mediterranea

Eccoci con l'ultima ricetta per Angelo Parodi, a questo giro siamo andati a ripetizione in modo da darvi tempo di studiare il menu di...

Accras, frittelle creole di tonno e acciughe

Ho scoperto le Accras sfogliando un giornale inglese sulla cucina internazionale mentre cercavo nuovi modi di cucinare il merluzzo. Dal merluzzo al tonno e acciughe...

Insalata romantica della Martinica

Un'insalata particolare che amalgama pesce e frutta prufumata

Sigari del paradiso allo sgombro

Anche quest'anno continua la collaborazione con Angelo Parodi, la mia azienda ittica conserviera preferita.
Chiara Bettaglio
Ama il Giappone in tutte le sue forme, quando non programma siti web, cucina, legge e cuce cosplay. Parla del Giappone anche mentre dorme.

Non faccio spesso il sushi a casa, ci vuole tempo e dedizione, inoltre non posso assolutamente competere con quello del ristorante in termini di freschezza e abilità. Ci vogliono anni per diventare un maestro di sushi, il mio può al massimo competere con quello dei cinesi 😀

Però a volte lo faccio e spesso sperimento ripieni inusuali.
Questo è a suo modo il sushi più famoso la ventresca di tonno, la parte più pregiata, grassa e saporita.
A volte viene servita fiammeggiata con un cannello, per cuocerla leggermente e far colare un po’ di grassetto… 😀

Questa versione utilizza la ventresca in scatola Angelo Parodi, un nuovo prodotto (per me) che mi ha convinto non appena ho aperto la lattina, un aspetto meraviglioso e rosa delicato, ve lo mostro eccolo qui!

Magnifico no? Mi ha colpito 🙂
Inoltre è in olio d’oliva, OLIVA mica come altri tonni con olii strani che non c’e’ mai scritto chiaramente che oli sono.

I gunkan sono polpette di riso condito
avvolte in una striscia di alga nori e sormontati da un ripieno che
spesso è composto da uova di pesce. Io lo trovo un formato comodo da
preparare (dissimula perfettamente le imperfezioni :D) e facile da
mangiare per i commensali, la polpetta così avvolta non si disfa e puo’
essere afferrata sia con le bacchette che con le mani.

Inoltre utilizzando la ventresca cotta questo sushi può risultare gradito anche a chi non ama il pesce crudo.

Acconciata poi in questa maniera la ventresca assomiglia alla forma stilizzata di pesci che si dibattono sulla sommità del sushi. 🙂

Quindi cosa preparerete per cena? 🙂
La terza ricetta del mese di Aprile per Angelo Parodi la trovate sul Parodi blog come al solito 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altre idee

Tappetino da taglio e rotella, cosa sono

Il tappetino da taglio e la rotella per tagliare stoffa e carta sono una "relativa" new entry nel mondo del cucito. Si...

Scegliere le forbici da sarta

Se dovessi avere soldi per comprare solo una cosa per il mio hobby, comprerei un buon paio di forbici da sarta. Non...

Riprendere a cucire, dopo una lunga pausa

Ero piena di bei progetti, fili, tessuti, cartamodelli. Ed entusiasmo, tanto entusiasmo. Compravo e progettavo, con chissà quali pretese, vestiti e oggettini,...

Brownies al triplo cioccolato con Nocciolata e noci

So che solo a leggere il titolo della ricetta vi sarà venuto un attacco di diabete. 🙂 Ebbene questo è un concentrato di cioccolato che...

Il mio menu di Pasqua con Angelo Parodi

Anche quest'anno ho partecipato all'iniziativa "Blogger del mese" di Angelo Parodi, con un menu interamente dedicato alla Pasqua. Dagli antipasti all'insalata per la gita di...

Altro che potrebbe interessarti