Panini al miele profumati al limone

Sullo stesso argomento

Kuri Gohan – Riso Giapponese alle castagne

L'autunno ci porta il freschetto e le giornate limpide di sole, tazze di profumato tè e pomeriggi domenicali a leggere libri sotto la copertina...

Sweety of Milano 2016 – la più grande pasticceria del mondo!

A Milano, per due giorni, torna la più grande pasticceria del mondo. Da Nord a Sud i migliori pasticceri d'Italia con i loro prodotti e...

Brotgewürz – Pane aromatico tirolese al cumino, finocchio e coriandolo

Continua la contaminazione austriaca, d'altronde andare in vacanza serve anche a scoprire gusti nuovi e portare a casa ricordi e profumi. Succede che quando sono...

Torta di susine al farro integrale e mandorle

Qualche giorno in Austria, giusto il tempo di respirare aria fresca di bosco e scappare dal caldo della città. Tornata a casa vi propongo una...
Chiara Bettaglio
Ama il Giappone in tutte le sue forme, quando non programma siti web, cucina, legge e cuce cosplay. Parla del Giappone anche mentre dorme.

Vado a pallini, io. 
Adesso, è il periodo del pallino del pane.
Ad essere onesti ce l’ho sempre avuto ma dipende da quanto tempo libero ho a disposizione e dalla frustrazione di non trovare sempre il pane che dico io in giro nei negozi.
Trovo che si faccia molta fatica a trovare una panetteria che produca buon pane oggi, la maggior parte sono rivendite che utilizzano semilavorati pronti da finire di cuocere, che una volta a casa durano mezza giornata e alla mattina dopo sono buoni solo da inzuppare col latte (buono anche quello ma magari uno vorrebbe un pane diverso ecco).

Non riesco sempre a farmi il pane in casa, quindi mi devo arrangiare. Ma questo pane qui si fa relativamente in fretta e gli ingredienti sono in ogni dispensa.
Il trucco di usare un miele al limone poi è stato un piacevole tentativo, immaginatevi il profumo che si sprigiona dal forno mentre sono qui a raccontarvelo. Mi dispiace che ancora non abbiano inventato un’odoromatic via internet 😀
 

E’ da molto che avevo voglia di sperimentare questi panini: li avevo trovati mentre cercavo un pane da tramezzino con il tang zhong.
Soffici e paffuti sono perfetti per la colazione con burro e marmellata; leggermente dolci, assomigliano ai bocconcini di pasta brioche, sono perfetti per i buffet farciti con salumi e formaggi, spariranno in meno che non si dica.

ingredienti:
600 gr di farina manitoba
8 gr sale marino in fiocchi
7 gr di lievito secco (una bustina)
2 uova
400 arriva a latte
100 gr di miele Mielbio Rigoni di Asiago al limone
60 gr di burro

Intiepidite il latte a circa 30 gradi e scioglieteci dentro il miele e il lievito, coprite il recipiente con un piattino e lasciate riposare circa 10 minuti.
Setacciate la farina e mettetela nella ciotola della planetaria insieme al latte, le uova leggermente sbattute e sale.
Impastate con il gancio per circa 10 minuti e poi aggiungete metà del burro ammorbidito facendolo assorbire bene prima di aggiungere anche il resto. Continuate a impastare per altri 10-15 minuti finché il glutine risulterà ben sviluppato.
Prendete l’impasto e date qualche piega per formarlo a palla, mettetelo in una ciotola leggermente unta di burro e coprite con la pellicola lasciando riposare per un’ora e mezza o finché non raddoppierà di volume.
Sgonfiate l’impasto e lavoratelo velocemente su una superficie leggermente infarinata, dividetelo in 16 parti e formate una palla con ognuna.
Lasciate riposare un quarto d’ora e poi lavorate ogni palla in questo modo:
formate un disco rotondo schiacciandola, arrotolatela prima in un senso formando un salsicciotto e poi arrotolate il salsicciotto per il lungo formando una pallina.
Piazzate ogni pallina in una teglia rettangolare leggermente unta in modo da formare una griglia, coprite con un panno umido e lasciate lievitare per un’ora dentro al forno spento.
Spennellate la superficie con latte freddo e rimettete nel forno che avrete portato nel frattempo a 200 gradi, cuocendo per circa 18-20 minuti. Fate attenzione affinché non diventino troppo scuri, nel caso copriteli con un foglio d’alluminio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altre idee

Brownies al triplo cioccolato con Nocciolata e noci

So che solo a leggere il titolo della ricetta vi sarà venuto un attacco di diabete. 🙂 Ebbene questo è un concentrato di cioccolato che...

Il mio menu di Pasqua con Angelo Parodi

Anche quest'anno ho partecipato all'iniziativa "Blogger del mese" di Angelo Parodi, con un menu interamente dedicato alla Pasqua. Dagli antipasti all'insalata per la gita di...

Pane rustico alle noci e miele

L'autunno è arrivato, portandosi dietro un manto rosso fiammante e giallo oro sui viali con cumoli di foglie scrocchiarelle sotto i piedi. Il freschetto...

Hiyashi chuka, gli spaghetti estivi giapponesi

Col primo vero caldo estivo è arrivata quella spossatezza che tutto mi fa pensare meno che accendere i fornelli e spignattare qualcosa per cena....

Chirashizushi

Prepariamo delle tortine di sushi per la festa di Hina Matsuri!

Altro che potrebbe interessarti