Regaliideali Finger food con Sebastiano Rovida

by

La scorsa settimana ho partecipato ad una serata a scuola di Finger Food presso il Teatro 7, con nientepopodimeno che lo Chef Sebastiano Rovida che riconoscerete sicuramente dai programmi tv “Fuori Menu” e il recentissimo Finger Food Factory, entrambi su RealTime.

Ma potevo dire di no??
Io che mi sono guardata tutte le puntate di fuori menu due, tre volte con le repliche pure, che avevo pensato di partecipare insieme a mio fratello, che in cucina ci siamo stati davvero un po’ di tempo fa, per rimetterci alla prova. E che ora mi guardo Finger Food Factory che e’ uno dei pochissimi programmi di cucina italiani veramente interessanti.
Comunque ecco la mia occasione, vedere un professionista del finger food ai fornelli e capirne le mosse e i segreti.

Ospite della serata il sito RegaliIdeali che ha presentato la sua gamma di proposte e pacchetti perfetti per le prossime feste natalizie. Tra gli altri ci sono anche vari corsi di cucina in tutta italia, perfino con i protagonisti (e per me veri vincitori) dell’ultima edizione di Masterchef, Maurizio e Andrea!
Non parliamo poi dei pacchetti Spa e Benessere… dopo il peccato di gola, ci sta tutto il detox per noi foodbloggers 😀
Non perdetevi poi le offerte del calendario dell’avvento!

Tornando alla nostra serata Sebastiano ha preparato 5 finger food insegnandoci le basi ed i trucchetti del mestiere. Siamo partiti con lo sfilettare un branzino per degli involtini con sorbetto, e poi mettendo sul fuoco una pentola a pressione con cubetti di pancetta sgrassati con una marinata a base di sake e anice stellato per prepararlo all’orientale. 
Abbiamo preparato cannoncini di pasta sfoglia dalle confuse e dubbie forme (colpa delle nostre mani poco esperte!:D) per un bocconcino alla crema di salmone affumicato e cioccolato bianco che sicuramente replicherò per il pranzo di Natale, per poi passare ad un particolarissimo cioccolatino ripieno di patè di fegato.. Si lo che la descrizione è un po’ forte ma il fegato si sente appena e si abbina abbastanza particolarmente con il cioccolato. 
Ecco forse questo a Natale non lo riproporrò per non sconvolgere la nonna novantaduenne ma sui cannoncini ci scommetto se li papperà di gusto! 🙂 
Tagliamo a cubetti la pancetta

Il fegato a pezzetti a cuocere con un po’ di ginepro e alloro in padella
La crema di salmone affumicato si ottiene frullandolo con aneto e panna
Sembra facile sfilettare un branzino! Bisogna seguire le fasi nel giusto ordine
Gli involtini di filetto di branzino: il pesce si fa marinare in polpa
frullata di barbabietola e si avvolge insieme ad una fettina di lardo


Il cannoncino riempito di crema al salmone lo si decora con cioccolato bianco fuso

Gli involtini si fanno rosolare in padella per qualche minuto. Il lardo che si scioglierà sarà sufficiente per non farli attaccare.
E’ importante farli di dimensioni simili in modo da avere una cottura uniforme.
Sorbetto fresco come base per gli involtini
Il cannoncino alla crema di salmone affumicato e cioccolato bianco


Questi cioccolatini sono finiti in tempo zero, non sono nemmeno riuscita a fotografarne uno in maniera decente 😀

L’ultimo finger food della serata era dolce, una quasi cheesecake leggera a base di yoghurt e mango spadellato con zucchero, base di amaretti e nocciole e fili di zucchero caramellato ottenuti ad arte colando il caramello dall’alto su due cucchiai di legno: si forma una matassa sottile e leggera da spezzare in parti e distribuire sui bicchierini 🙂

La serata è finita tardi ma nel clima allegro e scanzonato non ce ne siamo quasi accorti.
Potete trovare il video di come eseguire i cannoncini e il cioccolatino a questo indirizzo in “podcast” sul sito di RealTime, per capire tutte le fasi. Ci sono anche gli episodi degli altri fingerfood, cercateli!

E voi proverete qualcuno di questi piccoli gustosi piattini?

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *