Crèpes bretonnes alla salsa di fichi d'india

by

Chi mi ha seguito su Pinterest e sulla pagina Facebook sa che le mie vacanze estive sono state un meraviglioso viaggio itinerante tra la verde Normandia e la Bretagna, due settimane ricche di esperienze forti, paesaggi maestosi e fieri, selvaggi incontri con la natura, delizie culinarie e tramonti in balia delle maree.
Da queste terreho deciso di riportare a casa profumi, sapori e ricette.
Una di queste riguarda la mia passione primaria: le crepes 😀

Le ho sempre amate, fino da piccina quando si andava in vacanza a Courmayeur ogni estate le ho scoperte e non le ho più dimenticate.

Ancora si trovano i fichi d’india tipici di fine estate, io li amo anche se sono spesso accusati di essere pesanti, sono degli scrigni colorati che racchiudono tanta dolcezza.


250 gr di farina di frumento
50 gr di farina di grano saraceno
125 gr di zucchero
due dita di latte (circa poco piu’ di mezzo bicchiere)
1 uovo
un pizzico di sale


per la salsa: 
8 fichi d’india
meta’ del peso della polpa sbucciata in zucchero bianco

Preparate lo sciroppo di fichi d’india:
Con coltello e forchetta e molta attenzione sbucciate i fichi d’india. Non toccate la buccia senza guanti nemmeno se vi sembra che non ci siano spine. Secondo voi come ho scoperto che le spine ci sono anche se non si vedono? 😉
Pesate la polpa e tagliatela a pezzi. Aggiungete la meta’ del peso della polpa in zucchero in un pentolino e scaldateli insieme mescolando continuamente. La polpa si scioglierà man mano rilasciando il succo. Cuocete lo sciroppo a fuoco basso fino a che il liquido si sarà leggermente rappreso sul cucchiaino. Se non vi piacciono i semi, filtrate con un colino.
Lasciatelo in caldo.

Mescolate insieme le due farine, lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete l’uovo leggermente sbattuto e cominciate ad amalgamare. Aggiungete il latte a filo fino a incorporarlo tutto, attenzione ai grumi!
Aggiungete dell’acqua fino ad ottenere una pasta liscia e lucente, abbastanza liquida ma cremosa.
Lasciate riposare in frigo coperto con la pellicola per un’ora.
Riscaldate una padella antiaderente o l’apposita piastra, ungetela con un po’ di burro e togliete l’eccesso con la carta assorbente.
Accendete il fuoco a media-bassa temperatura.
Versate al centro un mestolo di pasta roteando la padella per ottenere la crepe. Se avete l’attrezzo a T per livellare la pasta usatelo dal centro roteandolo come un compasso verso l’esterno.
Quando la crepe si stacca dai bordi controllate sotto, se ha le classiche crosticine rivoltatela con una spatola.

Le crepes vanno servite calde, piegate a metà e poi ancora in quarti, irrorate di sciroppo caldo-tiepido.

1 Response
  • Fabiana
    novembre 9, 2012

    Come non amarle….direi del tutto impossibile!
    Fra le infinite opzioni quella con i fichi d'india mi mancava proprio, anch'io adoro il loro sapore, specialissimo, intenso ed a mio giudizio molto raffinato!
    Bello bello…..un abbraccio

    Fabi

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *