Aglioooooo

Sullo stesso argomento

Linguine con sardine alla mediterranea

Eccoci con l'ultima ricetta per Angelo Parodi, a questo giro siamo andati a ripetizione in modo da darvi tempo di studiare il menu di...

Kuri Gohan – Riso Giapponese alle castagne

L'autunno ci porta il freschetto e le giornate limpide di sole, tazze di profumato tè e pomeriggi domenicali a leggere libri sotto la copertina...

Sweety of Milano 2016 – la più grande pasticceria del mondo!

A Milano, per due giorni, torna la più grande pasticceria del mondo. Da Nord a Sud i migliori pasticceri d'Italia con i loro prodotti e...

Mezze maniche estive al gazpacho

Le giornate si fanno più corte ma il caldo continua a mordere di giorno, almeno in questo weekend vicentino. Quando c'è questa temperatura non me...
Chiara Bettaglio
Ama il Giappone in tutte le sue forme, quando non programma siti web, cucina, legge e cuce cosplay. Parla del Giappone anche mentre dorme.

Sono molto orgogliona di presentarvi il mio primo aglio fatto in casa! O meglio, sul balcone..
Ho raccolto la bellezza di due teste d’aglio, non enormi ma saporite arrabbiate 😀
Mezza e’ gia’ sparita per bruschette varie e zuppa di pesce slurp!

Avevo seminato queste bellezze lo scorso novembre non credendoci granchè ma la coltura dell’aglio è la prima ad essersi guadagnata lo spazio nei vasi per l’anno prossimo! Ne piantero’ molto di piu’ ora che so che cresce bene in uno spazio cosi’ ristretto, anzi a dire il vero non sapendo bene di quanto spazio necessitasse, ne ho piantati pochi spicchi e molto larghi, quando potevo pianterne di piu’ e piu’ fitto. Inoltre e’ a manutenzione quasi zero, non richiede praticamente acqua se non quella piovana e non puzza come avrei pensato, a dire il vero le foglie non odorano proprio fino a che non ci si va proprio vicino col naso… eppure gli spicchi sono venuti cosi’ saporiti!!!

W l’aglio insomma! 😀

Qui sotto invece vi presento la mia Perilla!
Mi sono procurata queste piantine in un vivaio mantovano, si tratta di Aoshiso e Akajiso cioe’ rispettivamente Shiso verde e Shiso rosso.
La Perilla o Shiso e’ una sorta di basilico giapponese con un aroma tutto suo, immancabile nella cucina nipponica.
Il verde si presta a molti usi, da decorazione e separatore per il bento a spezia fresca, fino a coadiuvante per la realizzazione degli tsukemono: si utilizzano le foglie come involucro per contenere il miso e la verdura da trattare. Come vi ho spiegato tempo fa gli tsukemono sono una sorta di “sottaceti” o conserve giapponesi.

L’akajiso invece si usa per un ottimo infuso caldo oppure freddo (avete visto Arrietty? La mamma prepara un infuso di Shiso rosso nella miniteiera!), per colorare i cibi e anche lui per preparare gli tsukemono. Un impiego famosissimo e’ insieme all’aceto, sale e prugne acerbe: il prodotto finale sono le Umeboshi, le famosissime prugnette in salamoia agrodolci.

Le mie Perille dopo il trapianto sono diventate cosi’ belle folte e fiere che scherzando dico che abbaiano e fanno la guardia 😛
Quindi se passate dalle parti del mio balconcino delle meraviglie, attenzione alla Perilla, che azzanna! 😀

4 commenti

  1. Ciao!~ヾ(^∇^)
    Che meraviglia il tuo balcone! Quante cose spettacolari sei riuscita a coltivare! (-^〇^-) E quelle piante di shiso sono favolose! Devi dirmi assolutamente dove le hai trovate, me le devo procurare! Adoro la cucina giapponese ed è un po' che le cerco in giro ma senza successo.. ヽ(*≧ω≦)ノ

  2. Ma grazie!! 😀
    Guarda le ho trovate in questo vivaio: http://www.aalamargherita.eu/?page_id=739
    prova a fargli una telefonata, la trovi sotto il nome di perilla verde e rossa, magari ci puoi fare un salto o fartela spedire! 🙂
    in vaso sta benissimo, ogni tanto gli do un pit di acqua addizionata con concime per orticole da terrazzo della Dueci e sta una meraviglia!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altre idee

Scegliere le forbici da sarta

Se dovessi avere soldi per comprare solo una cosa per il mio hobby, comprerei un buon paio di forbici da sarta. Non...

Riprendere a cucire, dopo una lunga pausa

Ero piena di bei progetti, fili, tessuti, cartamodelli. Ed entusiasmo, tanto entusiasmo. Compravo e progettavo, con chissà quali pretese, vestiti e oggettini,...

Brownies al triplo cioccolato con Nocciolata e noci

So che solo a leggere il titolo della ricetta vi sarà venuto un attacco di diabete. 🙂 Ebbene questo è un concentrato di cioccolato che...

Il mio menu di Pasqua con Angelo Parodi

Anche quest'anno ho partecipato all'iniziativa "Blogger del mese" di Angelo Parodi, con un menu interamente dedicato alla Pasqua. Dagli antipasti all'insalata per la gita di...

Pane rustico alle noci e miele

L'autunno è arrivato, portandosi dietro un manto rosso fiammante e giallo oro sui viali con cumoli di foglie scrocchiarelle sotto i piedi. Il freschetto...

Altro che potrebbe interessarti