Aspettando la stagione della semina

Sullo stesso argomento

Kuri Gohan – Riso Giapponese alle castagne

L'autunno ci porta il freschetto e le giornate limpide di sole, tazze di profumato tè e pomeriggi domenicali a leggere libri sotto la copertina...

Sweety of Milano 2016 – la più grande pasticceria del mondo!

A Milano, per due giorni, torna la più grande pasticceria del mondo. Da Nord a Sud i migliori pasticceri d'Italia con i loro prodotti e...

Brotgewürz – Pane aromatico tirolese al cumino, finocchio e coriandolo

Continua la contaminazione austriaca, d'altronde andare in vacanza serve anche a scoprire gusti nuovi e portare a casa ricordi e profumi.Succede che...

Estate: prosciutto e.. pesche

Fa caldo e io non lo sopporto. La mia reazione all'estate è smettere di cucinare e nutrirmi con cibo che non debba essere scaldato/cotto/arrostito o...
Chiara Bettaglio
Ama il Giappone in tutte le sue forme, quando non programma siti web, cucina, legge e cuce cosplay. Parla del Giappone anche mentre dorme.

Non sono impazzita.
Chi mi segue su Facebook ha visto che lo scorso autunno ho sperimentato questa nuova pazzia dell’orto sul balcone.
Dico pazzia perche’ sono abbatsanza famosa per avere il pollice avvelenato invece del pollice verde: sono riuscita a far deperire un tronchetto della felicità che ha deciso di suidarsi come risposta alle mie amorevoli cure trasformandosi in un tronchetto della tristezza. Qualcuno ha tentato di regalarmi manuali di giardinaggio for dummies negli anni, senza successo. Il cactus che avevo comprato per l’ufficio è seccato, il che è tutto dire, le piante nei parchi si spostano al mio passaggio.
Allora perche’ torturare altre piante addirittura seminandole?

Appunto.
Pero’ sapere di avere delle piantine fuori sul balcone a modo suo mi fa compagnia.
Sono stranamente riuscita a seminare e raccogliere con successo un misto di insalate, qualche erba aromatica, peperoncini e addirittura ho una bellissima pianta di pastinaca derivante dal famoso contrabbando inglese di luglio…
Abbiamo raggiunto un compromesso.
Io non tento di fare la mamma premorosa, loro tentano di non suicidarsi.
Funziona.

Ora non vedo l’ora che arrivi marzo per seminare il mio piano organizzatissimo di insalatine, pomodori, zucchini e fragole in vaso, cipollotti, carotine… insomma sto studiando un sacco come seminare, quanto annaffiare, come prendersene cura e pianificare anche vasi con colture multiple che si aiutano a vicenda.

Intanto vi lascio con le immagini di ottobre dei piselli e della pianta spontanea di [inserire qui il nome di questo bellissimo fiore di cui ignoro l’identità] che ha deciso di venire ad abitare nel mio vaso probabilmente ignara del mio pollice marcio.

Vi lascio anche qualche sito informativo casomai vi venisse la stessa smania di petite farmeuse 🙂
http://ortodiquattrometri.myblog.it
http://lifeonthebalcony.com/     —–>Belle foto anche!
http://66squarefeet.blogspot.com/   —–> Questa sul balcone fa crescere davvero di tutto!!
http://www.dummies.com/how-to/content/growing-a-garden-on-a-small-balcony.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altre idee

Un paio di pantaloni comodi per ogni stagione

Quando dovevo scegliere un tessuto per testare il nuovo cartamodello di Wardrobe by me erano i primi di settembre, faceva caldo e...

Cucire una giacca canvas per l’autunno

Da quando ho ripreso in mano la macchina da cucire sto cercando di cucirmi dei vestiti che mi facciano stare bene "nei...

Tappetino da taglio e rotella, cosa sono

Il tappetino da taglio e la rotella per tagliare stoffa e carta sono una "relativa" new entry nel mondo del cucito. Si...

Scegliere le forbici da sarta

Se dovessi avere soldi per comprare solo una cosa per il mio hobby, comprerei un buon paio di forbici da sarta. Non...

Riprendere a cucire, dopo una lunga pausa

Ero piena di bei progetti, fili, tessuti, cartamodelli. Ed entusiasmo, tanto entusiasmo. Compravo e progettavo, con chissà quali pretese, vestiti e oggettini,...

Altro che potrebbe interessarti