Nikujaga – Stufato casalingo giapponese

Sullo stesso argomento

Karē raisu, il riso al curry alla giapponese

カレーライス - Karē raisu ovvero il riso al curry alla giapponese. Uno dei miei piatti preferiti non solo per il gusto avvolgente e nostalgico dei...

Hiyashi chuka, gli spaghetti estivi giapponesi

Col primo vero caldo estivo è arrivata quella spossatezza che tutto mi fa pensare meno che accendere i fornelli e spignattare qualcosa per cena....

Chirashizushi

Prepariamo delle tortine di sushi per la festa di Hina Matsuri!

Ushio-jiru – zuppa chiara giapponese alle vongole

Questa zuppa è il classico accompagnamento al ChirashiZushi ma si beve molto volentieri anche nel resto dell'anno. Si chiama ushio-jiru e spesso si trova accompagnata alla parola Hamaguri, che significa proprio vongole.
Chiara Bettaglio
Ama il Giappone in tutte le sue forme, quando non programma siti web, cucina, legge e cuce cosplay. Parla del Giappone anche mentre dorme.

Questa domenica ho preparato il Nikujaga, il classico stufato della mamma giapponese, corrispondente al nostro spezzatino con patate, insomma quel classico “comfort food” che mi piace trovare a casa quando torno e che mi coccola un po’ quando sono giu’ di morale.
Il Nikujaga specialmente lo ricordo con affetto nelle vecchie serie animate ma anche in qualche serie nuova, e quando lo cucinano “sa proprio di famiglia” :)).
Il mio collega giapponese mi ha detto che e’ uno di quei piatti che se e’ cucinato bene ti fanno dire se la cuoca sara’ una brava moglie/mamma: questa e’ la ricetta che mi ha passato sua moglie.

Ingredienti

Per 3 mangioni o per 4 persone normali:

  • 400 gr. spezzatino di manzo oppure di fettine di manzo tagliate sottili (tipo carpaccio)
  • 1 cipolla media bionda
  • 2 carote medie
  • 4 patate medie
  • 3 cucchiai salsa di soia
  • 3 cucchiai mirin (o sake’ o vino bianco tipo tavernello alla meno peggio..)
  • 3 cucchiai rasi di zucchero di canna
  • 3 cucchiai olio evo, acqua q.b.

Preparazione

Taglio le cipolle a fettine non troppo sottili, e se e’ necessario, riduco ulteriormente le dimensioni dello spezzatino a bocconcini mangiabili con le bacchette (a me piace di più però utilizzare le fettine sottili); nel frattempo scaldo l’olio in una pentola antiaderente alta e faccio rosolare carne e cipolle. Nel frattempo sbuccio e taglio le patate a pezzi da 2-3 cm di lato e le carote a meta’ rondelle. Quando la carne e’ ben rosolata aggiungo il mirin (io uso quello della Mikzan) per sfumare, le verdure, la salsa di soia e lo zucchero di canna mescolando bene e coprendo col coperchio per un paio di minuti a fiamma alta. Aggiungo un paio di bicchieri d’acqua bollente e incoperchio di nuovo mescolando di tanto in tanto a fiamma medio-bassa per una 30ina di minuti.
A me piace “brodoso” quasi tipo zuppa, con le patate che mantengono la forma (percui uso quelle che vanno bene per bollirle) ma non disdegno a volte anche la versione piu’ asciutta con le patate un po’ disfatte e la cremina.
Un trucco in piu’ per mantenere la forma delle patate che ho trovato su un sito e poi sperimentato e’ aggiungere una mezza noce di burro insieme con le patate, che dovrebbe formare tipo una patina attorno ai pezzi mantenendone la forma squadrata.
Voci dal coro mi suggeriscono che le varianti del piatto contengono spesso anche piselli o funghi shiitake, o anche altri tipi di verdure che sperimentero’ in futuro!!

Ittadakimasu!

Articolo precedenteSleveless Hoodie
Articolo successivoCappellino di compleanno

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altre idee

Brownies al triplo cioccolato con Nocciolata e noci

So che solo a leggere il titolo della ricetta vi sarà venuto un attacco di diabete. 🙂 Ebbene questo è un concentrato di cioccolato che...

Il mio menu di Pasqua con Angelo Parodi

Anche quest'anno ho partecipato all'iniziativa "Blogger del mese" di Angelo Parodi, con un menu interamente dedicato alla Pasqua. Dagli antipasti all'insalata per la gita di...

Pane rustico alle noci e miele

L'autunno è arrivato, portandosi dietro un manto rosso fiammante e giallo oro sui viali con cumoli di foglie scrocchiarelle sotto i piedi. Il freschetto...

Karē raisu, il riso al curry alla giapponese

カレーライス - Karē raisu ovvero il riso al curry alla giapponese. Uno dei miei piatti preferiti non solo per il gusto avvolgente e nostalgico dei...

Hiyashi chuka, gli spaghetti estivi giapponesi

Col primo vero caldo estivo è arrivata quella spossatezza che tutto mi fa pensare meno che accendere i fornelli e spignattare qualcosa per cena....

Altro che potrebbe interessarti