Pane dolce alle noci e miele d’arancio

by

E’ arrivato l’autunno, e porta con se’ il freddo nelle limpide giornate ventose.

Quando comuncia a esserci bisogno di una tazza di the fumante al pomeriggio, per scaldarsi, appaiono sulla mia tavola anche fette di torta di frutta secca, biscotti o pani dolci che ricordano la dispensa come questo che vi propongo oggi e che deriva da una vecchia ricetta francese che mi ero appuntata quando ero un’adolescente e spesso andavamo in vacanza in Costa Azzurra.

Questo pane è molto ricco e lo riservo ai mesi più freddi, come rinforzo contro i primi malori stagionali. Contiene gli oli essenziali delle noci e ha un buon profumo di miele che ben si sposa alle tisane fumanti.
E’ ottimo anche leggermente tostato, esalta il sapore delle noci e cosparso di un filo di miele cremoso è ancora più buono.
Benvenuto Autunno!

per una forma di pane

ingredienti:

200 gr di noci sgusciate
100 gr di miele all’arancio Rigoni di Asiago
100 gr di zucchero di canna
200 gr di burro
2 uova
300 ml di latte
250 gr di farina 0
100 gr di fecola di patate
2 cucchaini di lievito per torte, non vanigliato
1 pizzico di sale
la scorza grattuggiata di mezza arancia biologica

Tritate le noci finemente con l’aiuto di un mixer e mettete da parte.
In un padellino sciogliete il burro a fuoco basso, mescolandolo con il miele e lo zucchero, fino a che non sia del tutto sciolto. Togliete dal fuoco e aggiungete le noci e la scorza d’arancia.
Sbattete le uova con il latte ed aggiungetele al composto. Setacciate la farina, la fecola, il sale e il lievito e amalgamate al composto ottenendo una pastella liscia.
Foderate uno stampo da pane in cassetta o plumcake con la carta forno e versatevi il composto.
Infornate per circa 50 minuti a 170° in forno gia’ caldo, avendo cura di controllare che il pane sia completamente cotto.

Lasciatelo riposare un giorno avvolto nella carta stagnola e servitelo a fette eventualmente cosparso di zucchero a velo.

s

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *