Involtini saporiti “Sud e monti” – Capocollo di Calabria DOP

by

Quando ho pensato come potevo utilizzare il Capocollo di Calabria DOP ero decisa a creare una “ricetta” e non un semplice abbinamento come potrebbe sembrare più semplice e sbrigativo. Diciamoci la verità, il capocollo è buono così com’è affettato con un po’ di pane, ed ha un gusto intenso e protagonista, quindi non è stato proprio facile cercare ingredienti che lo esaltassero al meglio.

Alla fine sono giunta alla conclusione che dovevo metterci dei sapori tondi e voluttuosi, che bilanciassero il sapido del salume ed ecco qui la mia ricetta, con i funghi porcini e il formaggio filante avvolti dal capocollo e da una sottile fettina di vitello. Spero vi piaccia. 🙂

 Ingredienti per 2 persone: 


16 fettine di Capocollo di Calabria DOP
4 fettine sottili di vitello (tipo carpaccio ma un pochino piu’ spesse)
una fetta alta 1cm di fontina 
una manciata di funghi porcini secchi di qualità 
1 dito di vino bianco
sale pepe e due cucchiai di olio d’oliva extravergine

Reidratate i porcini in una tazza di acqua tiepida per circa mezzora.
Strizzate metà dei porcini e fateli saltare velocemente in una padella con un cucchiaio d’olio e sfumate con un po’ di acqua dei porcini. Fate asciugare e raffreddare.
Disponete 4 fette di capocollo per formare uno strato come nella foto qui sotto e appoggiatevi sopra una fettina di carne. Tagliate la fontina a listarelle e mettetene un paio sulla carne, affiancate da una cucchiaiata di porcini cotti.
Arrotolate stretto e se non vi fidate chiudete gli involtini con un paio di stuzzicadenti.
Scaldate una padella con un cucchiaio d’olio e rosolate gli involtini in modo che il capocollo si abbrustolisca bene e si sigilli.
Aggiungete il resto dei porcini strizzati e continuate a rosolare. Sfumate con il vino e rigirate gli involtini, fate asciugare cuocendoli per circa 7 minuti. Se il liquido non dovrebbe essere abbastanza aggiungete un goccio d’acqua tiepida man mano.
Servite caldi col formaggio filante e buon appetito!

0
1 Response

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *