Triflamisu’ e un recap di cio’ che e’ successo :D

by

Sono stata un po’ presa negli ultimi tempi…
Non ve n’eravate accorti neh? 🙂

Finalmente ho una settimana di relativa tranquillita’ senza cene geek, aperitivi food, eventi aziendali o altre amenità a cui di solito partecipo con entusiasmo, l’unico problema di questo periodo è che si sono ammassati tutti insieme negli ultimi tempi, tanto che per tre settimane non ho fatto la spesa ne’ mangiato in casa (e tantomeno cucinato!!) che non ero in casa una sera!

Ma mi sono molto divertita 🙂 
Di alcune di queste avventure provvederò a darvi adeguato resoconto nei prossimi giorni, intanto per chi non seguisse Facebook o Twitter o il tam tam di notiziole food, ho vinto il secondo premio al concorso l’ora del the’ di Tuki, con il post precedente e le pastine deliziose 😀 Sono arrivata a un passo dal KA! Ma prima o poi ci arrivero’ 🙂 Intanto ho vinto molto orgogliosamente una bellissima teiera bancha e del the’ altrettanto delizioso. E come non potrei essere contenta con questo premio giapponese?? 😀

Ora veniamo alla cose serie 😀

Per la grigliata di domenica ho composto questa via di mezzo tra un tiramisu e un trifle che avevo visto in una puntata veneziana di Jamie Oliver e che in qualche modo mi aveva colpito.
Ho modificato un po’ la ricetta secondo il gusto dei miei compari di magnate, ed ecco qui che cosa ne e’ uscito.
I commensali non solo hanno molto apprezzato ma anche ravanato nel piatto fino all’ultima cucchiaiata 😀

Una nota: Jamie dice di aggiungere un pizzico di sale al cioccolato per farne risaltare il sapore. L’ho trovato davvero un trucco molto utile! La prossima volta tentero’ di usare direttamente il cioccolato fondente ai cristalli di sale della lindt per vedere se il sapore ne guadagna ulteriormente.

Triflamisù alle amarene

per 6-8 persone, una coppa da 20 cm circa di diametro.


1 pacchetto di savoiardi ( la meta’ di una confezione)
4 uova freschissime
70gr zucchero
500gr mascarpone
70gr cioccolato fondente
1 bicchiere nutellico di caffè (una unita’ di misura assolutamente affidabile!)
5 cucchiai di sherry
25gr burro
8 cucchiai di sciroppo di amarene e una ventina di amarene sciroppate dallo stesso barattolo
un pizzico di sale

distribuite disordinatamente il contenuto del pacchetto di savoiardi sul fondo di una coppa da trifle e versateci sopra il caffe’ caldo (appena zuccherato ma non troppo) in modo che lo assorbano bene e ne siano inzuppati.
Fate sciogliere il cioccolato e il burro per un minuto nel forno a microonde e aggiungete due cucchiai di sherry e un pizzico di sale.
Mescolate e versate sui savoiardi: non fatene uno strato troppo spesso altrimenti non riuscirete a romperlo col cucchiaio! Mettete da parte a raffreddare.
Separate i tuorli dagli albumi. Montate i primi ben gonfi con i 70gr di zucchero e versate il restante sherry.
Aggiungete il mascarpone ai tuorli mescolando bene e cercando di non smontarli.
Battete gli albumi a neve con un altro pizzico di sale e quando saranno molto gonfi aggiungeteli con cautela al composto di tuorli mescolando come le nonne insegnano, dal basso verso il centro.
Riprendete la coppa e distribuite 4 cucchiai di sciroppo di amarene sul fondo di cioccolato, versate la crema e in cima decorate con il restante sciroppo facendolo arrivare ai bordi e distribuite le amarene in maniera uniforme: affonderanno nella crema,
Mettete in frigo a raffreddare per mezza giornata almeno e al momento di servire decorate con scaglie di cioccolato.

Buon appetito!

0
5 Responses
  • dolceamara
    luglio 11, 2011

    Una coppa spettacolare e golosissima!!
    Buona settimana.
    Annalisa

  • Apest
    luglio 11, 2011

    Grazie!! Era buona sisi 🙂
    Mannaggia mi devo mettere a dieta sigh! Buona settimana anche a te!!
    Chiara

  • Rossella
    luglio 11, 2011

    Sarai stata super impegnata, però ti sei ripresa benissimo 🙂
    Il triflamisù fa una gola!

  • Apest
    luglio 11, 2011

    ROTFL!! 🙂
    Sai che ho un sacco di post arretrati che aspettano solo di essere scritti? ho perfino tutte le foto!!

  • °Glo83°
    luglio 16, 2011

    che golosità!!!! mi ha fatto venire l'acquolina in bocca! ;=

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *